Terzo Reich occulto: le volte in cui i nazisti usarono i poteri soprannaturali

Il mito sull’amore dei nazisti in generale e di Hitler in particolare per il soprannaturale è diffuso e ben monetizzato. Film su legioni di zombi mutanti portati fuori in laboratori segreti, su rituali diabolici, la ricerca della “lancia del destino” e simili occupano un posto d’onore negli elenchi dei dipinti di categoria B.

E il mito ha una seria base fattuale. C’è anche un termine speciale: “occultismo nazista”. Ad esempio, lo studioso religioso britannico Nicholas Goodrick-Clarke crede che le dottrine occulte abbiano avuto un’influenza decisiva sulla formazione dell’ideologia del nazionalsocialismo.

E sebbene la sua teoria abbia molti avversari, nessuno sostiene che Hitler volesse ricreare una nuova razza di semidei basata sui “puri ariani”. In generale, i nazisti hanno cercato di ricorrere all’aiuto di forze occulte abbastanza spesso.

Hitler assunse un chiaroveggente ebreo per predire il suo futuro

photo: Richard Lewinsohn

Nel gennaio 1933, poco prima di assumere l’incarico di cancelliere tedesco, Adolf Hitler visitò il chiaroveggente Erik Jan Hanussen (nella foto sopra, al centro) per conoscere il suo futuro.

Hanussen aveva attirato l’attenzione di Hitler un anno prima quando aveva pubblicato un articolo in cui prevedeva che Hitler sarebbe diventato cancelliere tedesco nel 1933.

Durante la sessione, Hanussen disse a Hitler che il suo futuro sarebbe stato favorevole, ma sarebbe sorto un ostacolo sul suo cammino. Il sensitivo ha promesso di utilizzare una sorta di incantesimo magico per garantire il successo di Hitler. Per fare questo, prese la radice di mandragora dal cortile del macellaio e la seppellì alla luce della luna piena a Braunau am Inn, la città natale di Hitler.

È vero, Hitler non aveva idea che Hanussen fosse un ebreo. E Hanussen, a sua volta, pensava di poter convincere Hitler che l’antisemitismo non era una buona idea. In generale, Hanussen non era molto bravo a predire il futuro.

Hitler assunse uno specialista per individuare magicamente gli ebrei

Dopo la fine della prima guerra mondiale, Adolf Hitler divenne amico del medico Wilhelm Gutberlet, il quale affermò di possedere il superpotere di riconoscere gli ebrei a distanza.

Il metodo usato da Gutberlet era abbastanza semplice: fece oscillare il pendolo e chiese ad alta voce di indicare l’ebreo. Divennero molto vicini al tema dell’antisemitismo e prima che Joseph Goebbels salisse al potere, Gutberlet era responsabile della propaganda nel partito nazista. Probabilmente ha dovuto ruotare il suo pendolo magico abbastanza spesso.

L’astrologo di Hitler

Pochi giorni prima dell’attentato a Hitler nella birreria “Bürgerbreukeller” di Monaco nel 1939, l’astrologo svizzero Karl Ernst Kraft cercò di avvertire Hitler che la sua vita era in pericolo.

All’inizio di novembre 1939 scrisse una lettera al suo amico Dr. Heinrich Fesel, che lavorava per Heinrich Himmler. Nella lettera, Kraft ha avvertito che Hitler sarebbe stato in pericolo dall’8 al 10 novembre e gli ha chiesto di cancellare tutte le apparizioni pubbliche.

All’inizio Heinrich Fesel non attribuì alcuna importanza alla lettera, ma dopo il bombardamento informò comunque Himmler e Kraft fu ufficialmente assunto dal partito nazista. In qualità di astrologo personale, Kraft ha dovuto analizzare le previsioni di Nostradamus e, ovviamente, in modo tale che la Germania vincesse la guerra.

Dietrich Eckart predisse che Hitler sarebbe diventato il messia tedesco

Il giornalista tedesco Dietrich Eckart ebbe un’enorme influenza su Hitler nei primi giorni del movimento nazista. Era alle origini del Partito dei lavoratori tedeschi, che in seguito divenne l’NSDAP, e, come Hitler, era un membro della Thule Society, un’organizzazione occulta che credeva che la Germania fosse destinata a diventare la patria di un nuovo messia, che l’avrebbe trasformata nella Terra Promessa.

Questo Messia, secondo Eckart, non era altri che Adolf Hitler. Inoltre, Eckart convinse Hitler con tutti i mezzi che gli ebrei volevano distruggere lo stato tedesco e che il compito del messia era quello di ripulire il paese da loro.

Naturalmente, Hitler non ha mai ammesso ufficialmente di aver sostenuto le idee di Eckart sulla sua scelta da Dio. Ma gli ha dedicato il Mein Kampf, e questo dice qualcosa.

I nazisti credevano nella teoria della creazione dell’universo, che Hans Herbirger vide in sogno

La dottrina ufficiale della creazione dell’universo nella Germania nazista era la Dottrina del ghiaccio eterno, sviluppata dall’ingegnere austriaco Hans Herbiger. Secondo lei, la nostra galassia è nata come risultato dell’interazione del super-sole e dei blocchi di ghiaccio spaziale. Questa teoria andava contro l’astrologia, ma agli occhi di Hitler era anche il suo vantaggio. E lo stesso Herbiger non amava l’astronomia. “La scienza oggettiva è un’invenzione perniciosa, un totem di declino”, ha scritto lo scienziato.

Herbiger ha anche affermato che nell’intera storia dell’esistenza della Terra, aveva quattro lune. I tre precedenti sono già caduti sulla Terra e ogni volta è diventato un cataclisma globale, a causa del quale l’era geologica è cambiata sulla Terra. Anche la quarta luna (attuale) prima o poi deve cadere sulla Terra, come evidenziato da Herbiger in Giovanni il Teologo.

Secondo lo stesso concetto, l’URSS era una potenza del “ghiaccio mondiale” in contrapposizione al solare Terzo Reich. Sarebbe andato tutto bene, ma questo concetto è arrivato a Herbiger in un sogno.

Il progetto SP ha utilizzato pendoli magici per trovare le navi da guerra

C’era un ufficio segreto a Berlino con le lettere SP sulla porta. Le lettere stavano per “pendolo siderale”, e all’interno i sensitivi nazisti, usando pendoli magici, cercavano di trovare navi britanniche.

I nazisti iniziarono il progetto perché erano convinti che gli inglesi li stessero già spiando con gli stessi metodi. In un rapporto ricevuto dall’intelligence tedesca, è stato affermato che “gli inglesi hanno creato un istituto in cui, con l’aiuto di pendoli, vengono esaminate le posizioni delle navi da guerra tedesche, principalmente sottomarini”.

In effetti, gli inglesi avevano già hackerato la macchina cifratrice Enigma e letto i messaggi tedeschi codificati, ma i nazisti non lo sapevano.

Una volta che il dipartimento SP è stato in grado di trovare una corazzata tedesca danneggiata usando un pendolo. Qualcuno Ludwig Staniak l’ha fatto. Molto probabilmente era solo una coincidenza, ma i nazisti rimasero così colpiti da creare un intero dipartimento che trascorse giorni a oscillare pendoli sulle mappe nel tentativo di localizzare il nemico.

Heinrich Himmler era fiducioso di poter predire il futuro

Secondo Wilhelm Wolff, l’astrologo personale di Heinrich Himmler, non solo assumeva persone con capacità soprannaturali, ma era fiducioso di poter predire il futuro da solo.

Quindi, per esempio, Wulf sosteneva che Himmler non prendeva mai decisioni senza prima controllare la posizione della luna e delle stelle, e tutti i comandi che dava all’esercito nazista erano basati su calcoli astrologici.

Ironia della sorte, è stato Himmler che alla fine ha vietato l’astrologia in tutta la Germania, ma secondo Wolfe, lo ha fatto perché temeva che l’astrologia fosse troppo potente.

“Non possiamo permettere ad altri che a noi stessi di dedicarsi all’astrologia. L’astrologia dovrebbe rimanere un privilege singulorum nello stato nazionalsocialista e non appartenere alle grandi masse ”- queste parole appartengono davvero a Himmler.

SS Brigadeführer convinse Himmler che Gesù era tedesco

La prima metà del ventesimo secolo è stata generalmente fruttuosa per strane idee in Germania. Si distinse particolarmente l’occultista tedesco Karl Wiligut, il quale affermò che la cultura tedesca ebbe origine nel 228.000 a.C., quando c’erano tre soli nel cielo, e giganti e nani vagavano per la Terra. Wiligut insisteva anche sul fatto che Gesù era tedesco e che il suo vero nome era Cristo.

Wiligut amava le idee occulte fin dall’infanzia e dopo la prima guerra mondiale trascorse anche un po ‘di tempo in un ospedale psichiatrico con una diagnosi di schizofrenia. Tuttavia, il caro amico di Karl Wiligut, Heinrich Himmler, non era affatto imbarazzato da questa diagnosi. Inoltre, sotto il suo patrocinio, Wiligut subentrò come capo del Dipartimento per lo studio della storia antica, creato appositamente per lui all’interno delle SS. Wiligut si considerava un discendente dell’antico dio germanico e Himmler – la reincarnazione del cavaliere medievale Heinrich Fowler.

Tra i risultati di Wiligut c’è lo sviluppo del design dell’anello “Death’s Head”, che è stato assegnato a illustri ufficiali delle SS, così come l’esecuzione di rituali mistici nel castello di Wewelsburg, che ha proclamato il “Camelot tedesco”.

Rudolf Hess ha tradito Hitler perché sei pianeti erano nella costellazione del Toro

Il 10 maggio 1941, il vice Fuehrer Rudolf Hess fece un volo da solista in Scozia, dove cercò, di sua iniziativa, di persuadere il governo britannico a fare la pace con la Germania nazista. Questo passo spericolato era destinato al fallimento e molti si chiedevano perché diavolo Hess avesse dovuto farlo.

La risposta si è rivelata ancora più strana di quanto si possa immaginare: l’ha fatto su consiglio del suo astrologo. Più precisamente, era così: un caro amico di Hess, il geografo Karl Haushofer, disse di aver fatto un sogno in cui Hess camminava per i corridoi di un castello inglese e portava la pace tra Gran Bretagna e Germania.

Hess ne ha discusso con il suo astrologo, che gli ha detto che sei pianeti saranno in Toro il 10 maggio e ci sarà anche la luna piena, il che significa che le previsioni per fare la pace sono molto favorevoli. E Hess è andato nel Regno Unito.

In Scozia, Hess fu catturato e fino alla fine della guerra rimase in una prigione inglese, dopodiché partecipò ai processi di Norimberga, dove fu condannato a quarant’anni di prigione. Per qualche ragione, l’astrologo non ha menzionato un simile scenario.

I nazisti hanno assunto un sensitivo per trovare Mussolini

Dopo l’incidente di Hess, Hitler bandì gli occultisti dal Terzo Reich. Ciò, tuttavia, non ha impedito a lui e Heinrich Himmler di ricorrere ancora ai servizi degli astrologi.

Ad esempio, quando Mussolini fu arrestato nel 1943 a seguito del colpo di stato del 25 giugno, diversi occultisti furono prontamente rilasciati dalle prigioni tedesche e gli fu ordinato di trovare Mussolini. È vero, Hitler, come rete di sicurezza, ha persino equipaggiato un’operazione di ricognizione per cercare e ha anche ordinato di intercettare le comunicazioni radio.

Di conseguenza, uno degli occultisti, usando un pendolo, “trovò” Mussolini su una delle isole a ovest di Napoli. Allo stesso tempo, i nazisti hanno intercettato un messaggio radio che ha confermato l’ubicazione del Duce.

FONTE: soulask.com

---------------------------------------------------------------

Alien Agenda non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicate né delle opinioni che in essi vengono espresse, ma hanno uno scopo puramente informativo. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e valutazioni personale.

Seguiteci anche sulla nostra pagina o sul gruppo Facebook.