Reincarnazione: la scienza ha finalmente dimostrato la sua esistenza? (Video)

Molte persone hanno riportato flashback spontanei del passato. Ci sono infatti casi in cui le persone mostrano personalità tipiche dei tempi passati. Questo ha suscitato un vero interesse per la scienza È possibile che la reincarnazione sia stata scientificamente provata?

Negli ultimi anni la scienza ha cercato di dimostrare che la reincarnazione è una realtà. Sulla base di dati raccolti da storie e fatti, cercando di smentire, ironicamente, la stessa comunità scientifica.

Se guardiamo alla storia contemporanea, possiamo trovare diversi esperti che hanno rifiutato la teoria della reincarnazione. Tuttavia, questo accade, per la maggior parte, per paura di essere stigmatizzati e ridicolizzati, come è successo con Charles Richet.

Ma le prove sono tali che molti scienziati hanno dovuto mettere da parte i loro pregiudizi e iniziare a vedere la reincarnazione come una possibilità scientifica.

Reincarnazione e scienza

Molti esperti hanno lasciato opere pubbliche, articoli e interviste, anche all’interno di un mezzo che per la maggior parte continua a essere riluttante a questa teoria. Tuttavia, sono riusciti a dimostrare attraverso la loro ricerca che la reincarnazione è più reale di quanto molti credano.

Ma è normale che gran parte della comunità scientifica si rifiuti di accettare questi nuovi concetti. Questo è qualcosa che è accaduto nel corso della storia in tutti i rami della scienza.

Ciò continua a verificarsi anche oggi. Molti terapeuti si rifiutano di esaminare e valutare le prove raccolte sulla sopravvivenza della coscienza dopo la morte fisica.

Tuttavia, ci sono tre punti innegabili che hanno portato gli esperti a studiare seriamente la reincarnazione:

Il primo è la regressione della memoria, che può essere eseguita con la forza attraverso suggestioni ipnotiche, rilassamento profondo o ricordi spontanei di vite passate. Questo può accadere senza una ragione apparente, può anche accadere attraverso i sogni o negli stati di veglia.
Nei dettati medianici, in cui il medium è in grado di trasmettere rivelazioni su esistenze precedenti, proprie o di altre persone.
Come i cosiddetti bambini prodigio, sono in grado di ricordare informazioni avanzate su determinati eventi attraverso l’eredità. La maggior parte di questi casi presenta anche “Bismark”; segni sul corpo, come cicatrici o voglie che avevano le persone che hanno vissuto in passato. Quest’ultimo punto è quello che è servito di più nella ricerca sulla reincarnazione.

Casi di reincarnazione indagati dalla scienza

Forse il caso più noto è quello di Romy, una ragazza che viveva con i suoi genitori a Desmoines, Iowa, Stati Uniti.

Durante un viaggio da Chicago, suo padre ha letto un cartello stradale che diceva che stava andando da quella parte a Charles City. Quando lo disse a sua moglie, Romy disse che “viveva” lì.

Le strade di Charles City che Romy ha riconosciuto come casa.

Incredula, i suoi genitori le hanno chiesto perché lo dicesse, è stato allora che la ragazza ha iniziato a raccontare molti dati che hanno sorpreso i suoi genitori.

Ha detto che il suo nome era Joe Wike, il nome di sua moglie era Sheila, e i suoi genitori si chiamavano Louise e Larry. Romy iniziò a raccontare aneddoti, come il fatto che sua madre aveva una cicatrice sulla gamba destra a causa di un’ustione.

Ha anche raccontato come sua moglie era morta durante un incidente in moto. Ha descritto molto dettagliatamente la casa in cui viveva e il suo quartiere.

Il dottore della reincarnazione, Hemendra Nath Banerjee, ha deciso di occuparsi del caso e ha parlato con la ragazza. Suggerì ai suoi genitori di fare un viaggio a Charles City per vedere se ricordava qualcos’altro.

Durante il viaggio, Romy fu estremamente felice di tornare a casa e chiese di fermarsi in un negozio di fiori per acquistare fiori blu, che erano i preferiti di sua madre.

Una volta in casa, Romy sapeva che la porta d’ingresso non era la porta d’ingresso, quindi condusse la sua famiglia in una adiacente. Quando hanno chiamato, un’anziana donna è uscita a salutarli, tuttavia, quando i genitori hanno spiegato la situazione, l’anziana ha subito chiuso la porta.

Pochi giorni dopo sono tornati a visitare la casa, questa volta li ha frequentati correttamente, emozionandosi quando ha visto il bouquet di fiori blu.

La vecchia iniziò ad ascoltare la storia della ragazza, rimanendo sorpresa di ogni informazione che diceva essere corretta. Alla fine, le ha mostrato una foto di famiglia, dove Romy ha riconosciuto e identificato ciascuno di loro.

Una realtà comprovata

Come questo, ci sono migliaia di casi che sono stati studiati meticolosamente che hanno dimostrato che la reincarnazione è una realtà provata.

La ricerca attualmente si estende a molte università negli Stati Uniti e in Europa, e molti esperti sono coinvolti nei vari studi.

Tuttavia, è importante chiarire che la New Age è già in corso, che le coscienze si sono risvegliate da un torpore di migliaia di anni. Per questo motivo, sempre più persone si chiedono cosa hanno fatto nella loro “vita passata” per vivere quella attuale.

Dopo secoli di stigmatizzazione e rifiuto, la scienza ha aperto nuovi campi di ricerca legati alla vita, alla morte e alla reincarnazione e ci stiamo avvicinando sempre di più al modo in cui la nostra coscienza sopravvive dopo la morte fisica e si sposta in un altro corpo.

Fonte: ufospain.com

---------------------------------------------------------------

Alien Agenda non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicate né delle opinioni che in essi vengono espresse, ma hanno uno scopo puramente informativo. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e valutazioni personale.

Seguiteci anche sulla nostra pagina o sul gruppo Facebook.