Quattro misteriosi oggetti circolari visti aggirarsi nello spazio profondo

Un team di ricercatori di fama internazionale appartenenti tutti allo Square Kilometer Array Pathfinder (ASKAP),considerato per essere il più grande e potente radiotelescopio al mondo è riuscito a  rilevare “strane emissioni radio (ORC)”.
Guidati dall’astrofisico Ray Norris dell’Università di Sydney,  Australia, gli scienziati hanno voluto condividere  la loro scoperta attraverso la nota piattaforma  arXiv, ove, chiunque potrebbe  consultare liberamente una notevole quantità di documenti astrofisici,almeno  stando a  quando dichiarato dai sapientoni super prezzolati da potenti  lobby pseudo massoniche.
Mentre le loro conclusioni  attendono ancora un definitivo peer review affinche’ potessero essere pubblicate sulla prestigiosa rivista  Nature Astronomy, lo studio condotto dagli scienziati descrive la presenza di misteriosi ORC, rilevati come sfere lucenti attorniate da strani anelli  circolari.
Gli scienziati hanno osato proporre diverse teorie sulla vera natura degli strani intrusi spaziali.
Le caratteristiche circolari di questi misteriosi oggetti rilevati nelle immagini radioastronomiche generalmente rappresentano i residui di una supernova, una nebulosa planetaria, uno strato circumstellare o un disco protoplanetario. 
Tali oggetti possono essere il frutto di immagini alterate da sorgenti luminose o da errori di calibrazione o deconvoluzione errata. 
La scoperta di queste   anomalie  circolari   non sembra corrispondere a nessuno di questi tipi di oggetti celesti, ma piuttosto rappresentare una nuova classe di oggetti astronomici .
Gli ORC sono stati rilevati per la prima volta nel 2019, in occasione di  una scansione  duratao diversi mesi affinché venisse mappata l’evoluzione dell’universo (EMU).
I ricercatori spiegano come un oggetto indefinito potrebbe rappresentare  un  serio problema tecnico nonostante fossero state formulate una serie di spiegazioni puramente teoriche.
La “zona del silenzio radio” che circonda  ASKAP rende poco probabile il rilevamento  di  stranezze artificiali . Inoltre, i dati d’archivio ottenuti dal Metrewave Giant Radio Telescope (GMRT) situato in India hanno confermato la presenza di una serie di oggetti  ORC precedentemente scoperti anche  dall”ASKAP.
Gli scienziati dell’UEM hanno affermato che i futuri studi da condursi su tali  emissioni radio potrebbero permetterci di scoprire altri 70 milioni di nuovi soggetti radiofonici..”Questa è un’ottima indicazione su ciò che potremmo ottenere nello studio  della futura radioastronomia “, ha aggiunto Spekkens.
“La storia ci insegna che ogni qualvolta  tentiamo di esplorare virtualmente lo spazio profondo, troviamo sempre cose nuove a cui fornire isposte razionali “.Nonostante ciò, le spiegazioni degli astronomi non hanno convinto l’intera comunità scientifica. Alcuni hanno suggerito che i misteriosi e luminosi  anelli  potrebbero essere delle  strutture artificiali di fattura extraterrestre.
Il fatto che fossero  stati rilevati solo quattro di questi misteriosi  anelli potrebbe significare che navcelle di altri mondi stiano in procinto di avviciarsi al nostro pianeta.
L’obiettivo sarebbe  indebolire il genere umano in modo da evitare ogni   resistenza.
I misteriosi oggetti astronomici sono davvero delle strutture extraterrestri?
“Come dovrebbe reagire l’umanità se dovesse fronteggiare
Secondo alcuni analisti politici, il 40° Presidente degli Stati Uniti stava sfruttando questo scenario alieno affinché potesse concludere un accordo strategico  con altri leader mondiali, nella speranza di eliminare la vera minaccia di una guerra nucleare globale.Ma cosa accadrebbe se questo ipotetico scenario si dovesse  materializzare per davvero?
E se la pandemia COVID-19 fosse solo l’inizio di un’invasione aliena?

---------------------------------------------------------------

Alien Agenda non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicate né delle opinioni che in essi vengono espresse, ma hanno uno scopo puramente informativo. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e valutazioni personale.

Seguiteci anche sulla nostra pagina o sul gruppo Facebook.