L’asteroide del 29 aprile 2020, è in realtà un astronave?

A poco più di un mese dal passaggio dell’ateroide 1998 OR2 a circa sei milioni di chilometri dalla Terra gli scienziati sono sempre più convinti che non vi sarà alcun rischio di possibile impatto.

Un ricercatore UFO però sostiene da tempo che grazie a questi ‘oggetti spaziali’ che viaggiano d amilioni di anni nel nostro sistema solare, alcune navi aliene potrebbero utilizzarli, sia come scudi per non essere visti e intercettati.
Niki Anderson, questo il suo nome, ha dei seri dubbi che questo corpo roccioso possa essere un semplice asteroide; insieme ad altri ricercatori scientifici, ma non ufficiali, sta cercando di capire se 1998 OR2 sia artificiale o meno.

---------------------------------------------------------------

Alien Agenda non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicate né delle opinioni che in essi vengono espresse, ma hanno uno scopo puramente informativo. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e valutazioni personale.

Seguiteci anche sulla nostra pagina o sul gruppo Facebook.