Che fine hanno fatto i nostri antichi istruttori?

Molte Entità esterne giunsero sulla Terra attraverso le diverse epoche in cui il genere umano è riuscito ad evolversi nel corso dei millenni. Le loro forme fisiche avrebbero potuto essere molto diverse da quelle umane, come dimostrato dalle varie rappresentazioni grafiche.
Alcuni di questi visitatori cosmici erano particolarmente saggi, benevoli e con una chiara intenzione nel volerci aiutare a crescere, sia materialmente che spiritualmente.
Altri avrebbero cercato di trarre vantaggio da questi incontri ravvicinati attraverso emozioni negative, come la paura, attraverso la quale  renderci loro servi.
Tutti loro, erano sicuramente molto più avanzati tecnologicamente altrimenti non avrebbero potuto farci visita e compiere imprese che ai nostri antenati potevano sembrare miracolose. 
Quindi i nostri antenati gli scambiarono sicuramente per degli Dei benevoli.
Molti di loro giunsero sulla Terra attraverso il grande portale interdimensionale situato nel Golfo di Aden ove crearono grandi civiltà destinate a durare per lunghi periodi di tempo.
Le figure rappresentative di questi Esseri appaiono in tutti gli angoli della Terra come se le distanze non fossero mai state un problema per loro.
Essendo il seme delle stelle, alcuni di loro non ebbero problemi o inconvenienti dì nell’attraversare percorsi cosmici con le figlie dei nostri antenati. Quindi,possiamo presupporre che il genere umano e’ stato il risultato di un’antica ibridazione di massa attraverso la quale creare una nuova specie di ominidi intelligenti destinati a fungere da manovalanza gratuita per antiche civiltà extraterrestri i cui interventi sulla Terra furono erroneamente interpretati dai primitivi umani.

---------------------------------------------------------------

Alien Agenda non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicate né delle opinioni che in essi vengono espresse, ma hanno uno scopo puramente informativo. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e valutazioni personale.

Seguiteci anche sulla nostra pagina o sul gruppo Facebook.