Bill Clinton si è recato sull’isola di Jeffrey Epstein con “giovani ragazze”, afferma un testimone in documenti di corte non sigillati

Anche l’ex professore di Harvard Law Alan Dershowitz è stato nominato nei documenti non sigillati, ma nega con veemenza le accuse.

Una notte di documenti giudiziari riguardanti il ​​defunto pedofilo Jeffrey Epstein e il suo presunto complice Ghislaine Maxwell sono stati svelati giovedì sera. I documenti includono accuse secondo cui l’ex presidente Bill Clinton ha visitato l’isola privata di Epstein.

POLL: Joe Biden sarà ancora il candidato presidenziale del Partito Democratico quando arriveremo a novembre?

La scorsa settimana il giudice Loretta Preska ha decretato che i documenti di un caso di diffamazione del 2015 contro Maxwell dall’accusatore di Epstein Virginia Roberts Giuffre potevano essere svelati. Giuffre ha presentato il caso dopo che Maxwell l’ha accusata di aver mentito per essere stata sfruttata e maltrattata da Maxwell ed Epstein.

La serie di 47 documenti e più di 600 pagine svelate dal caso di diffamazione ormai risolto includono le trascrizioni di deposizione di Giuffre, la corrispondenza e-mail tra Maxwell ed Epstein e la bozza del libro di memorie di Giuffre che stava scrivendo sulle sue esperienze all’interno del presunto traffico di sesso anello che ha fornito giovani donne a uomini ricchi e potenti.

Giuffre afferma di essere stata reclutata per la prima volta da Maxwell quando aveva 15 anni e lavorava al Mar-a-Lago Club, un resort di Palm Beach di proprietà del presidente Donald Trump. Sostiene di essere stata trasformata nella “schiava del sesso” di Epstein dal 1999 al 2002, incluso il rapporto con i conoscenti di Epstein.

Durante un interrogatorio in tribunale, l’avvocato Jack Scarola ha chiesto a Giuffre: “Hai qualche ricordo di Jeffrey Epstein che ti ha specificamente detto che ‘Bill Clinton mi deve dei favori?'”

“Sì, lo so” rispose Giuffre. “Però è stata una risata. Ci avrebbe riso. Sai, ricordo di aver chiesto a Jeffrey cosa ci fa Bill Clinton qui [sull’isola di Epstein], e lui ha riso e ha detto bene che mi deve dei favori.”

“Non mi ha mai detto quali fossero i loro favori”, ha aggiunto Giuffre. “Non l’ho mai saputo. Non sapevo se fosse serio. Era solo uno scherzo … Mi ha detto molto tempo fa che tutti gli devono dei favori. Sono tutti nelle tasche degli altri.”

Scarola allora chiese a Giuffre: “Le orge sessuali erano un evento regolare sull’isola a casa di Jeffrey?”

Giuffre rispose: “Sì”.

“Ghislane, Emmy [un’altra ragazza presumibilmente abituale a casa di Epstein], e c’erano 2 ragazze che potevo identificare. Non le avevo mai conosciute bene comunque. Erano solo 2 ragazze di New York”, rispose Giuffre.

Ha detto che stavano tutti nella casa di Epstein a Little Saint James, l’isola caraibica privata di 70 acri del trafficante di sesso al largo della costa di St. Thomas.

In una deposizione del maggio 2016, Giuffre ha affermato che Maxwell ha agito come “pilota di elicotteri” sull’isola privata di Epstein nelle Isole Vergini americane. Maxwell avrebbe detto a Giuffre di aver portato Clinton sull’isola di Epstein. L’anno scorso, Clinton ha negato di avere una stretta relazione con Epstein e di trovarsi sull’isola privata.

“Il presidente Clinton non sa nulla dei terribili crimini che Jeffrey Epstein si è dichiarato colpevole in Florida alcuni anni fa, o di quelli per i quali è stato recentemente accusato a New York”, ha dichiarato una nota del segretario stampa di Clinton, Angel Ureña. “Non parla con Epstein da oltre un decennio e non è mai stato a Little St. James Island, il ranch di Epstein nel New Mexico o la sua residenza in Florida.”

Secondo i dati ottenuti da Fox News, l’ex presidente avrebbe effettuato almeno 26 viaggi sull’aereo privato del Boeing 727 di Epstein, soprannominato “Lolita Express”.

Un articolo del Gawker del 2015, che includeva i registri di volo, affermava: “Bill Clinton fece ripetuti viaggi sul” Lolita Express “- il jet privato di proprietà del pedofilo miliardario Jeffrey Epstein – con un’attrice in film porno soft il cui nome appare nell’indirizzo di Epstein libro sotto una voce per “massaggi”. “

“Clinton ha condiviso più di una dozzina di voli con una donna che secondo i procuratori federali ha procurato ragazze minorenni a servire sessualmente Epstein e i suoi amici e ha agito come un” potenziale complice “nei suoi crimini”, secondo il rapporto Gawker.

“Jeffrey è sia un finanziere di grande successo sia un filantropo impegnato con un acuto senso dei mercati globali e una profonda conoscenza della scienza del ventunesimo secolo”, ha detto Clinton alla rivista di New York nel 2002 attraverso un portavoce. “Ho particolarmente apprezzato le sue intuizioni e la sua generosità durante il recente viaggio in Africa per lavorare sulla democratizzazione, responsabilizzare i poveri, il servizio ai cittadini e la lotta contro l’AI e l’AIDS.”

Epstein aveva un dipinto ad olio di Clinton che indossava un abito blu e tacchi rossi sdraiati su una sedia nell’Ufficio Ovale “in primo piano” esposto nella sua casa a Manhattan, secondo fonti delle forze dell’ordine.

Anche l’ex professore di Harvard Law Alan Dershowitz è stato nominato nei documenti non sigillati. L’allora minore “Jane Doe n. 3”, identificata nei documenti giudiziari come Giuffre, accusata di essere stata trafficata a Dershowitz.

Dershowitz ha negato le accuse.

“Ho richiesto il rilascio di questi documenti”, ha detto Dershowitz a Forbes venerdì. “Non contengono nuove accuse che non sono state rese pubbliche nelle precedenti cause legali di Guiffre. Il motivo per cui le volevo rilasciate è perché contengono e-mail di fumo di pistola e un manoscritto che dimostra con le stesse parole di Guiffre che non mi ha mai incontrato e inventato l’intera storia.

“I documenti dimostrano che non ho mai fatto sesso con nessuno associato a Epstein”, ha dichiarato l’avvocato a Newsweek.

“Sapevo che avrebbero ripetuto le sue false accuse contro di me, Al e Tipper Gore e altri, che i suoi stessi avvocati ammettono che sono” sbagliate “”, ha scritto Dershowitz su Twitter.

Nel 2016, ex procuratori, avvocato della Florida attore Brad Edwards ed ex giudice federale Paul Cassell, per Giuffre ha dichiarato che è stato un “errore” accusare Dershowitz di cattiva condotta sessuale.

“Dati gli eventi che sono emersi dall’archiviazione dei documenti [giudiziari] … in cui Dershowitz è stato accusato di cattiva condotta sessuale, incluso l’ordine del tribunale che colpisce le accuse nei documenti del tribunale federale, nonché i registri e altri documenti prodotti dal parti, Edwards e Cassell riconoscono che è stato un errore aver presentato accuse di cattiva condotta sessuale contro Dershowitz e che le accuse di cattiva condotta sessuale presentate in tutti i documenti pubblici (comprese tutte le mostre) sono ritirate. Dershowitz ritira anche le sue accuse secondo cui Edwards e Cassell hanno agito in modo non etico “, hanno detto gli avvocati.

Giuffre afferma inoltre di essere stata “costretta” ad avere rapporti sessuali con il principe Andrew sull’isola privata di Epstein. Il principe Andrew ha negato le accuse.

Epstein è morto nella sua prigione di Manhattan il 10 agosto 2019, in attesa di processo per accuse di traffico sessuale federali. La sua morte è stata giudicata suicida dal medico legale di New York City.

Maxwell è stato arrestato nel New Hampshire all’inizio di questo mese. Il presunto confidente di Epstein è stato accusato di due conteggi di cospirazione, di un invito di un minore a viaggiare per compiere atti sessuali illegali, di trasportare minori per atti sessuali illegali e di due conteggi di falsa testimonianza. Ha negato le accuse e si è dichiarata non colpevole.

Maxwell, 58 anni, è detenuto senza cauzione presso il Metropolitan Detention Center di Brooklyn.

---------------------------------------------------------------

Alien Agenda non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicate né delle opinioni che in essi vengono espresse, ma hanno uno scopo puramente informativo. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e valutazioni personale.

Seguiteci anche sulla nostra pagina o sul gruppo Facebook.